Trattamento Fine Servizio

Cosa è il TFS?

Il Trattamento di Fine Servizio (TFS) è la liquidazione dovuta ai dipendenti del settore pubblico alla cessazione del rapporto di lavoro.

Il TFS interessa tutti i dipendenti pubblici assunti a tempo indeterminato entro il 31 dicembre 2000 che non abbiano optato per il Fondo Pensione Complementare di categoria Espero per Scuola e AFAM e Perseo Sirio per tutti gli altri.

Fino al 100% dell’importo netto del TFS
maturato con un massimo di

300000

IMPORTO MASSIMO

RATA MASSIMA

Certificata nel prospetto di liquidazione rilasciato dall’Ente Pensionistico nel rispetto dell’importo massimo finanziabile

DURATA

Minima e Massima in funzione delle scadenze del piano di liquidazione del TFS

Ex dipendenti Statali e Pubblici cessati dal servizio ed in attesa dell’erogazione del Trattamento Fine Servizio (TFS)
Ex dipendente Statale: la persona fisica, che è stata soggetta a gestione previdenziale INPS EX INPDAP (Gestione Dipendenti Pubblici), durante il servizio presso:

  • le amministrazioni dello Stato, civili e militari;
  • le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo;
  • le Istituzioni Universitarie.

Ex dipendente Pubblico diverso dallo Statale: la persona fisica, che è stata soggetta a gestione previdenziale INPS ex INPDAP (Gestione Dipendenti Pubblici), durante il servizio presso una delle seguenti pubbliche amministrazioni:

  • le Regioni, le Province, i Comuni;
  • le Camere di Commercio e i loro Consorzi ed Associazioni;
  • le Aziende e gli Enti del Servizio Sanitario Nazionale
  • Consorzi con partecipazione dello  Stato

ALTRE CARATTERISTICHE NECESSARIE

  • Essere “persona fisica”
  • Avere età minima di 18 anni.  Età massima 85 anni.
  • Risiedere ed essere domiciliato in Italia con fissa dimora anche se di cittadinanza straniera.
  • Trovarsi in quiescenza
  • Vantare un credito TFS nei confronti dell’ente pensionistico INPS ex INPDAP
Trattamento di fine servizio